Home Catania Life 50 tablet per la Campanella-Sturzo di Librino

50 tablet per la Campanella-Sturzo di Librino


Giada Giannusa

Il comune di Catania ha donato cinquanta tablet di ultima generazione ala dirigente scolastica dell'istituto comprensivo “Campanella-Sturzo”

il comune dona tablet

Il comune di Catania ha donato cinquanta tablet di ultima generazione alla dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Campanella-Sturzo” di Librino, destinati ai bambini di famiglie disagiate.

L’iniziativa è frutto dell’omaggio al Comune,  da parte di una società privata che ha curato la comunicazione a Catania di un’azienda leader nel settore alimentare.

Sostegno e solidarietà

La scelta di donare i tablet ai ragazzi di Librino scaturisce da una reazione di sostegno e solidarietà alla dirigenza, alle famiglie e ovviamente ai bambini, di un’istituzione scolastica purtroppo nel mirino della criminalità, che in più occasioni ha visto danneggiate le scuola con furti e raid di ogni tipo.

Questo gesto sottolinea il valore e l’importanza della formazione scolastica, contrastando la dispersione di tanti ragazzi. Uno sguardo di speranza quindi al futuro grazie all’aiuto delle nuove realtà con uno occhio di riguardo alle nuove leve.

Potrebbero interessarti

Catania Live