Acquedolci, scontro tra furgone e carro attrezzi sull’A20: un morto e due feriti

Un operaio di 43 anni ha perso la vita in un incidente avvenuto sabato sera sull’autostrada A20 Palermo-Messina ad Acquedolci, in provincia di Messina.

Eliambulanza
Eliambulanza (Catanialive24.it)

È morto in ospedale la scorsa notte, l’uomo di 43 anni che era rimasto coinvolto in un terribile incidente sabato sera lungo l’autostrada A20 Palermo-Messina nel territorio di Acquedolci, comune della provincia di Messina.

La vittima era a bordo di un furgone, condotto da un uomo, che si è scontrato contro un carro attrezzi, fermo al bordo della carreggiata. Sia il 43enne che i conducenti dei due mezzi, rimasti feriti lievemente, erano stati subito portati in ospedale. Purtroppo, però, per il passeggero del furgone non è stato possibile far nulla: troppo gravi i traumi riportati.

Acquedolci, furgone si schianta con un carro attrezzi sull’A20: morto operaio 43enne

Autostrada
Autostrada (Catanialive24.it)

Un operaio di 43 anni di nazionalità albanese è morto per le gravissime lesioni riportate in un incidente avvenuto nella serata di sabato 2 dicembre sull’autostrada A20 Palermo-Messina.

Il 43enne, di cui non è stata resa nota l’identità, viaggiava su un furgone, condotto da un imprenditore, lungo l’A20. Giunto all’altezza di Acquedolci, in provincia di Messina, come riferiscono i colleghi de Il Giornale di Sicilia, il veicolo si è schiantato contro un carro attrezzi, fermo a bordo della carreggiata per un intervento, considerata la presenza sulla corsia di emergenza di una vettura in panne.

Dopo lo schianto, sul posto sono arrivati diversi mezzi di soccorso del 118 tra cui l’eliambulanza. I sanitari hanno prestato le prime cure ai due conducenti e al passeggero del furgone. Più gravi le condizioni di quest’ultimo che è stato trasferito in elisoccorso presso il Policlinico di Messina, dove è stato anche sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per l’amputazione di una gamba. Purtroppo, però, nulla hanno potuto i medici per salvargli la vita: la scorsa notte, l’operaio è morto. Gli altri due feriti avrebbero, invece, riportato solo lievi traumi e sono stati dimessi poco dopo il ricovero.

Indagini affidate alla Polizia Stradale

La Polizia Stradale, giunta sul posto insieme ai soccorsi, ha condotto i rilievi di legge per capire come i due mezzi siano entrati in collisione sull’autostrada.

Qualche giorno fa a Messina, un’intera famiglia era rimasta ferita in un drammatico incidente stradale verificatosi nel quartiere Bordonaro. I feriti sono una coppia di coniugi ed il figlio neonato.

Impostazioni privacy