Home Dal resto della Sicilia Alla scoperta della Sicilia in treno: confermate le linee speciali

Alla scoperta della Sicilia in treno: confermate le linee speciali


Redazione

Per quest'estate, confermati i convogli speciali di Trenitalia commissionati dalla Regione Siciliana

Sicilia

Al mare o alla scoperta della Sicilia in treno. Confermati anche per l’estate 2022 i convogli speciali di Trenitalia commissionati dalla Regione Siciliana, Taormina Line, Cefalù Line e Barocco Line. E i “Link” in bus per raggiungere le mete turistiche più gettonate dell’Isola. 

 “Il governo Musumeci – sottolinea l’assessore alle Infrastrutture e alla mobilità Marco Falcone – aveva visto giusto. Dopo gli ottimi risultati di gradimento e di fruizione ottenuti l’anno scorso, assieme a Trenitalia, a Fce, Asm Taormina e Amts Catania, in un’ottica di intermodalità, anche questa estate riproponiamo con convinzione i collegamenti che consentiranno ai turisti e ai siciliani di raggiungere le località più attrattive e visitare le meraviglie della Sicilia senza ricorrere all’auto. La -cura del ferro-, su cui il governo regionale sta investendo puntando sulla sostenibilità, dimostra che anche da noi si può viaggiare e fare turismo utilizzando il treno. Garantendo efficienza e commisurando il servizio alle esigenze dei territori e dei passeggeri. Tra l’altro – aggiunge Falcone – aumenterà progressivamente il comfort offerto sui convogli. Grazie alla progressiva entrata in servizio di ulteriori nuovi e moderni treni regionali Pop e Blues, oltre a quelli già in attività”.  

Il “Taormina Line” e L'”Etna Link”

Confermato il Taormina Line, attivo fino al 31 ottobre. Con 6 collegamenti aggiuntivi, nei giorni festivi, fra la stazione di Catania Centrale e Letojanni con fermate ad Acireale, Giarre-Riposto e Taormina-Giardini. E, inoltre, il Taormina Link che collega invece la stazione di Taormina-Giardini alla Perla dello Jonio grazie ai bus di Asm Taormina.

Confermato anche l’Etna Link che, con servizi di Ferrovia Circumetnea in partenza dalla stazione di Giarre-Riposto offre il collegamento sino a Piano Provenzana, a 1800 mt sull’Etna. 

Il “Cefalù Line” e il “Barocco Line”

Torna anche il Cefalù Line. Che collega l’aeroporto internazionale “Falcone e Borsellino” di Punta Raisi e la città di Palermo a Cefalù con 30 corse aggiuntive nei giorni festivi e 12 in più il sabato.

Confermato, inoltre, il Barocco Line (fino al 4 settembre). Che con 17 collegamenti attivi nei giorni festivi, permetterà di scoprire la Val di Noto e le sue meraviglie, con fermate a Siracusa, Fontane Bianche, Avola, Noto, Pozzallo, Scicli, Modica, Ragusa Ibla, Ragusa, Donnafugata.

Collegamenti anche per l’aeroporto “Fontanarossa” di Catania


Attivo, garantendo una sempre maggiore intermodalità, pure il Fontanarossa Airlink, il servizio combinato treno+bus nato dalla collaborazione tra Trenitalia e Amts Catania, che consente di raggiungere comodamente l’aeroporto catanese dalla fermata ferroviaria.

Potrebbero interessarti

Catania Live