Cosa si potrà comprare con la nuova ricarica carta solidale

Lo Stato attraverso la decisione del Ministro dell’Agricoltura Lollobrigida ha deciso di prolungare la proroga per la Carta Solidale

Proroga Carta solidale
Spese beni primari supermercati-(Catanialive.it)

 

Da settembre, grazie alla Legge di Bilancio del 2023 per una parte dei cittadini italiani in gravi difficoltà economiche c’è la possibilità di poter usufruire della “Carta dedicata a te” attraverso il quale si possono effettuare spese di prima necessità.

Il Ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida ha deciso di effettuare una proroga per questo ulteriore bonus dello Stato per chi non ha avuto sufficienti cifre per poter fare spese.

Secondo le statistiche infatti, sono oltre 100.000 famiglie non hanno potuto accedere alla misura nei tempi stabiliti.

Proroga della carta

Proroga Carta solidale
Proroga dal 15 dicembre-(Catanialive.it)

 

La carta social “Dedicata a te” prevedeva dallo scorso 15 settembre un importo di 382,50€ da poter spendere in supermercati e negozi per beni di prima necessità.

Essa funziona come una normale carta di pagamento, consente di ricevere un ulteriore sconto del 15% presso gli esercizi aderenti alla promozione della misura ed è completamente gratuita. La possono ottenere tutti i cittadini con un reddito annuale ISEE sotto i 15mila euro. Se la richiesta verrà accettata, è possibile ritirare il bonus in un ufficio di Poste Italiane.

Il Governo, intanto ha deciso di aumentare l’importo di circa 77 euro all’interno della carta che si potrà riattivare dal 15 dicembre.

Una scelta, questa anche in previsione dell’arrivo del Natale festa nella quale le spese aumentano.

Acquisti possibili con Carta dedicata a te

I cittadini intanto si chiedono, quali sono gli acquisti possibili da fare con la Carta dedicata a te. Attraverso le informazioni dellallegato 1 del Decreto Attuativo i cittadini potranno sapere cosa è possibile acquistare con questo rinnovo della carta dedicata a te.

Si va da generi primari alimentari come la carne, pasta, latte, uova e pane che sono i beni primari di una famiglia.

Ci sono inoltre dei punti da tener sotto considerazione come ad esempio: la Carta spesa prepagata deve essere usata solo dal titolare/utilizzatore e non può essere ceduta o data in uso a terze persone; ad ogni Carta viene associato un codice PIN segreto e personale con il quale si possono fare acquisti  solo nei negozi alimentari abilitati al circuito Mastercard. Non ci sono commissioni sui pagamenti, non è possibile prelevare denaro contante con la Carta spesa Dedicata a te 2023 e negli ATM Postamat si può controllare  il saldo e la lista movimenti.

Altro punto fondamentale è che la carta andrà attivata non oltre il 31 gennaio 2024 e i soldi andranno spesi entro il 15 marzo 2024. 

Impostazioni privacy