Home Hinterland e provincia Droga tra le stoviglie sporche: incastrato 27enne

Droga tra le stoviglie sporche: incastrato 27enne


Redazione

Il soggetto è stato descritto come un attivo pusher: solito a spacciare nelle vie del centro

droga

Denunciato un 27enne. Gravemente indiziato di detenzione di droga ai fini di spaccio.

La misura, eseguita dai Carabinieri di Biancavilla, coadiuvati dal Nucleo Cinofili di Nicolosi.

L’attività info investigativa svolta dai militari aveva fatto convergere le loro attenzioni sull’operato del giovane, del posto. Che sarebbe stato loro descritto come un attivo pusher solito spacciare nelle vie del centro.

Occorreva trovare riscontri ben più concreti e, pertanto, i militari si sono recati all’interno della sua abitazione di via Africa per effettuare una perquisizione. Che, effettivamente, aveva colto di sorpresa il 27enne. Tanto che, proprio mentre i Carabinieri stavano effettuando la ricerca, pensando di non essere notato, ha furtivamente lasciato cadere un involucro all’interno del lavello della cucina contenente le stoviglie ancora da lavare.

Immediatamente però, per sua “sfortuna”, i militari hanno recuperato quel contenitore trovandovi all’interno 13 dosi di droga: cocaina già confezionate per la vendita al dettaglio. Mentre, poi, nel prosieguo della perquisizione, hanno anche trovato uno scatolino contenente un bilancino di precisione ed un borsello con materiale per il confezionamento ed un coltello a scatto della lunghezza di ben 28 centimetri totali.

Leggi anche:

Movida catanese: denunce e sanzioni per droga, alcol e irregolarità

Sanzioni e denunce a Catania.

I Carabinieri delle stazioni della Compagnia di Catania Piazza Dante supportati dai colleghi del NAS sono stati impegnati nella nottata in un’estesa attività di controllo finalizzata alla sicurezza urbana del centro storico ed al contrasto dell’illegalità diffusa.

In tale ambito i militari hanno concentrato la loro attenzione in piazza Bellini, piazza Scammacca, in via Pulvirenti. Ma anche via Coppola, via A. Di Sangiuliano, luoghi abitualmente frequentati soprattutto dai giovanissimi durante il fine settimana. 

I controlli alla circolazione stradale hanno consentito di effettuare accertamenti su 31 veicoli. Elevando contestualmente sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di oltre 6.500 euro (guida senza patente, omessa revisione periodica, mancata copertura assicurativa. Ma anche mancanza di documenti di circolazione). Per due veicoli è scattato inoltre il fermo amministrativo.   

L’impiego di pattuglie dinamiche ha consentito, nella zona del porto ed in particolare dell’area “Ex Dogana” un’efficace tempestività d’intervento anche per le verifiche del tasso alcolemico effettuato mediante l’etilometro ad alcune tra le oltre 60 persone identificate nel corso del servizio.

Specifica attenzione, posta nel centro città. In corrispondenza delle aree affollate di locali, in particolare via Gemmellaro, per la verifica del rispetto dei limiti delle emissioni sonore e della vendita di alcolici ai minorenni. 

Numerose perquisizioni effettuate per contrastare lo spaccio di droga. Consentendo di segnalare alla locale Prefettura un giovanissimo, quale assuntore, perché trovato in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente.    

Inoltre, effettuate verifiche volte ad accertare la presenza all’interno di abitazioni di diverse persone sottoposte a misure cautelari personali.

L’attenzione dei carabinieri si è concentrata anche nella zona del cosiddetto “Borghetto Europa”. Laddove, oltre ad espletare i controlli alla circolazione stradale, con il supporto dei colleghi del NAS, sottoposti ad ispezione sanitaria, tra gli altri, 3 locali ubicati nella predetta area. 

Potrebbero interessarti

Catania Live