Febbre alta: bimba arriva in ospedale e muore, Sicilia sotto choc

I genitori portano la bimba in ospedale a causa della febbre alta, ma la piccola purtroppo muore poco dopo.

bambina muore palermo
Bimba morta a Palermo: aveva la febbre alta – CataniaLive24.it

Una tragedia si è consumata a Palermo. Nella giornata di ieri, 30 dicembre 2023, una bambina di sette anni è morta in ospedale nella capitale siciliana. I genitori l’avevano portata all’ospedale poiché la piccola aveva la febbre alta. Cos’è accaduto.

Bimba muore a Palermo: aveva la febbre alta e i medici non hanno potuto fare nulla

bambina febbre alta
Immagine di un’insegna di un Pronto Soccorso- CataniaLive24.it

Una vera tragedia proprio a ridosso del Capodanno, Aurora F., una bimba di soli sette anni è purtroppo deceduta all’ospedale Buccheri La Ferla. La bambina, residente con i genitori a Casteldaccia, è morta all’arrivo in ospedale. La piccola aveva la febbre alta quando i medici l’hanno soccorsa.

Nonostante i tentativi di rianimazione, la bambina ha purtroppo perso la vita. Per il momento, non sono chiare le cause del decesso. Sono state infatti disposti gli esami diagnostici per determinare le cause della morte. I test verranno eseguito nei prossimi giorni per poi lasciare la salma alla famiglia per i funerali. La bambina non presentava patologie preesistenti, l’unico sintomo era la febbre alta. Nonostante le cure e poi l’intervento dei medici, la bambina non rispondeva positivamente ai farmaci e qualche ora dopo, purtroppo, è deceduta.

I genitori della bambina si erano accorti che la bambina stava male, apparentemente sembrava una normale influenza. Poi, quando hanno notato che la febbre era cominciata a salire, hanno preso la bambina e l’hanno portata in ospedale. Purtroppo, proprio durante il tragitto, il cuoricino della bimba ha smesso di battere e sarebbe arrivata in ospedale già deceduta. Al suo arrivo al Pronto Soccorso dell’ospedale, i medici hanno tentato di fare il possibile per salvarla, ma non c’è stato nulla da fare.

Solo grazie all’autopsia e agli esami diagnostici si potrà risalire alle cause del decesso. La comunità di Casteldaccia si stringe attorno ai familiari, sui social tanti i messaggi si affetto in ricordo della bambina “allegra e bellissima” come ha detto chi la conosceva. La piccola frequentava la scuola elementare “Luigi Pirandello” a Bagheria.

Impostazioni privacy