Home Sport Futuro Catania, ecco il bando: base d’asta 1 milione di euro

Futuro Catania, ecco il bando: base d’asta 1 milione di euro


Alessandro Fragalà

bando catania

Un mese. Ci vorrà un mese. Bisognerà aspettare l’11 febbraio per sapere chi sarà il prossimo proprietario del Catania. L’11 febbraio 2022, infatti, scadrà il termine per presentare le offerte per partecipare all’asta per l’acquisizione del titolo sportivo del Calcio Catania.

E’ stato pubblicato il bando che riporterà in vita il calcio catanese.

Sono passati solo pochi giorni dalla decisione di mantenere l’esercizio provvisorio fino al 28 febbraio e, quindi, di non staccare la spina alla vita del calcio catanese. Ora è il momento del bando.

Base d’asta di un milione di euro, con un rialzo minimo in caso di gara di 50 mila euro.

Il deposito cauzionale non dovrà obbligatoriamente essere inferiore al 25% del prezzo offerto.

Come detto il termine ultimo per presentare le offerte è venerdì 11 febbraio 2022 alle ore 12.

Nello stesso giorno, alle ore 16, saranno aperte le buste e si procederà all’asta nel caso in cui le offerte saranno più di una.

La procedura competitiva si svolgerà tramite piattaforma del gestore della vendita telematica www.astetelematiche.it

I DETTAGLI

Spulciando tra le pagine del dispositivo pubblicato dal Tribunale, inoltre, emerge che tutte le società che volessero partecipare al bando di vendita del titolo sportivo dovranno contenere il nome “Catania” nella propria denominazione sociale.

Chi uscirà vincitore dalla competizione, acquisirà automaticamente:

  • Diritti pluriennali sulle prestazioni dei calciatori
  • settore giovanile (struttura + organizzazione)
  • Beni materiali (computer, mobili, arredi,…)
  • indumenti sportivi, coppe, trofei, targhe….
  • due marchi registrati (marchio classico Calcio Catania, marchio 11700)

Clicca qui per leggere integralmente il bando d’asta per la vendita del ramo sportivo d’azienda dell’ex Calcio Catania Spa 1946.

Potrebbero interessarti

Catania Live