Licata, ingerisce dell’acido scambiandolo per acqua: agricoltore in ospedale

Un agricoltore di Licata, in provincia di Agrigento, è stato portato in ospedale dopo aver ingerito accidentalmente dell’acido scambiandolo per acqua.

Bottiglia acqua
Bottiglia (Catanialive24.it)

Ha preso una bottiglia di acqua minerale per assumere dei farmaci, ma solo dopo aver bevuto si è reso conto che si trattava, invece, di acido. Questo quanto accaduto ad un agricoltore nella mattinata di oggi a Licata, comune della provincia di Agrigento.

L’uomo, sentitosi male dopo aver ingerito la sostanza tossica, è stato immediatamente trasportato in ospedale, dove è stato sottoposto alle cure e gli accertamenti del caso. Per fortuna, l’agricoltore non sarebbe in pericolo di vita e le sue condizioni sono giudicate stabili dai medici del nosocomio del capoluogo di provincia siciliano.

Licata, beve per errore dell’acido scambiandolo per acqua: agricoltore in ospedale

Pronto Soccorso
Pronto Soccorso (Catanialive24.it)

Momenti di paura nella mattinata di oggi, venerdì 19 gennaio, per un agricoltore di Licata, centro in provincia di Agrigento. L’uomo, di cui non si conoscono le generalità, ha ingerito accidentalmente dell’acido.

Secondo quanto ricostruito, come riferiscono alcune testate locali tra cui i colleghi de Il Quotidiano di Sicilia, l’agricoltore si trovava in un terreno in contrada San Michele, quando ha preso una bottiglietta d’acqua per assumere dei medicinali. All’interno della bottiglia, però, non era contenuta dell’acqua, ma la sostanza tossica che l’uomo ha ingerito per errore.

Una volta ingerito l’acido, l’agricoltore si è subito sentito male ed è stato portato presso il pronto soccorso dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata. Qui, i medici hanno subito prestato le prime cure riuscendo a far espellere il liquido al paziente per il quale è stato, poi, disposto il trasferimento presso il San Giovanni di Dio di Agrigento, dove è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti e si trova ricoverato.

Non sarebbe in pericolo di vita

Fortunatamente, le condizioni dell’agricoltore sarebbero giudicate stabili e non desterebbero alcuna preoccupazione: l’uomo non è, difatti, in pericolo di vita. Si è trattato, dunque, solo di un grande spavento. Nelle prossime ore, comunque verranno effettuati ulteriori esami per verificare eventuali danni interni che l’acido potrebbe aver provocato.

L’ingestione di sostanze tossiche, infatti, può provocare gravi lesioni interne, soprattutto al sistema digerente, che in alcuni casi possono anche portare alla morte.

Impostazioni privacy