Home Lifestyle Masterchef italia: due chef siciliani in gara

Masterchef italia: due chef siciliani in gara


Giada Giannusa

I concorrenti si sono cimentati con la pasticceria e durante la sfidala squadra rossa ha vinto nettamente sulla squadra blu, anche grazie alla torta Sacher preparata grazie ad una ricetta di Pietro Adragna. Il concorrente palermitano, quando è stato scelto nel team dei rossi, ha confermato di essere bravo nella preparazione dei dolci ma in particolare in quelli siciliani.

Materchef italia: i due chef siciliani in gara a rappresentare la Sicilia. Si tratta di Pietro Adragna di Palermo e Rita Monforte di Catania hanno superato la terza e la quarta puntata di Masterchef Italia 11.

Nessun rischio per i due concorrenti ma nemmeno particolari lodi, visto che entrambi hanno passato la mistery box e l’invention test.

Nell’invention test, i due siciliani hanno gareggiato in coppia. Il loro piatto è risultato bello da vedere ma poco sapido. Nella quarta puntata, ovvero nella prova in esterna che si è svolta davanti la Villa Reale di Monza, Pietro e Rita erano compagni nella squadra rossa capitanata dalla milanese Elena Morlacchi.

I concorrenti si sono cimentati con la pasticceria e durante la sfidala squadra rossa ha vinto nettamente sulla squadra blu, anche grazie alla torta Sacher preparata grazie ad una ricetta di Pietro Adragna. Il concorrente palermitano, quando è stato scelto nel team dei rossi, ha confermato di essere bravo nella preparazione dei dolci ma in particolare in quelli siciliani.

RITA MONTEFORTE

Rita ha uno spirito combattivo e un cuore impavido. Con grande entusiasmo fa ingresso nella Masterclass di MasterChef Italia 11 mostrando gioia e grinta da vendere. Si definisce una persona determinata, forte e resistente, rispettando le principali caratteristiche del Toro, il suo segno zodiacale. 

La cucina da sempre accompagna la sua vita. Una passione forte, cresciuta nel tempo e che anima giornalmente la sua vita e quella di tutta la sua famiglia.

Rita condivide il suo amore per i fornelli con suo marito Michele, il suo più grande sostenitore insieme ai suoi tre figli Mariachiara, Elisabetta e Gabriele.

Ad un certo punto della sua vita, si accorge che il giudizio dei suoi familiari non le bastava più, necessitava di un parere di uno chef dal quale poter imparare ed è per questo decide di inviare la sua candidatura a MasterChef.

Live Cooking sono un’esperienza indescrivibile, inaspettata. Il suo branzino con acqua di mare e crumble di pane e pistacchio, manda in estasi le papille gustative dei giudici che la premiano con tre sì. A detta di Chef Giorgio Locatelli, assaggiare il piatto di Rita è stato un onore.

PIETRO ADRAGNA

Bello e simpatico: è così che Pietro si definisce, con ironia e un sorriso smagliante. Detto anche Pietrone dagli amici, perché trasmette forza e sicurezza a tutti coloro che lo circondano. 

Nato e cresciuto a Palermo, Pietro è un piccolo imprenditore amante del cibo e della buona cucina. 

La tradizione siciliana è quella che muove maggiormente il suo entusiasmo quando è ai fornelli, ma la grande curiosità lo ha sempre spinto a scoprire sapori nuovi e interessanti. Per lui la cucina si può tradurre in una sola parola: passione. L’unico momento in cui si sente davvero felice.

Nonostante il cuore siciliano, ai Live Cooking ha azzardato presentando un piatto di tortellini che non ha convinto l’esigente Chef Bruno Barbieri, ma ha comunque conquistato due sì dagli chef Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli, permettondogli di accedere alle Prove di Abilità.

Potrebbero interessarti

Catania Live