Home Cronaca Morto il ragazzino di Noto colpito alla testa da un proiettile

Morto il ragazzino di Noto colpito alla testa da un proiettile


Redazione

Non ce l'ha fatta il 17enne colpito da un proiettile a Noto mentre era in auto coi genitori: oggi è stata dichiarata la morte cerebrale

Noto

Non ce l’ha fatta il 17enne di Noto, ferito alla testa nella notte tra l’1 e il 2 dicembre da un colpo di pistola mentre si trovava in auto con i suoi genitori.

Quest’oggi, infatti, è stata dichiarata la morte cerebrale del giovane, come confermato dalla commissione medica del reparto di Rianimazione dell’ospedale Garibaldi Centro di Catania.

I familiari, al momento, non avrebbero dato il consenso alla donazione degli organi.

Gli inquirenti, invece, sono alacremente a lavoro per cercare di ricostruire la drammatica vicenda del siracusano.

SI CERCA DI RICOSTRUIRE LA DINAMICA DELLA TRAGEDIA

La Procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta in merito alla morte del giovane ragazzo a Noto, raggiunto alla testa da un colpo di pistola risultatogli fatale.

Sulla vicenda stanno indagando anche i Carabinieri.

L’agguato si è verificato in via Platone, appunto a Noto: inizialmente si era pensato che il colpo fosse partito da una pistola all’interno dell’auto.

Gli inquirenti, però, al momento stanno privilegiando e scandagliando un’altra pista.

Si pensa infatti che il colpo sia partito dalla strada, nell’ambito di un agguato vero e proprio.

A questo punto c’è da capire il perchè: era la famiglia del ragazzino l’obiettivo, oppure si è trattato di un errore?

Potrebbero interessarti

Catania Live