Home Dentro Catania Nascondeva un cavallo in una stalla abusiva

Nascondeva un cavallo in una stalla abusiva


Martino Schillaci

Il cavallo, tenuto all'interno di una garage adibito a stalla, era privo di microchip identificativo e versava in condizioni igienico-sanitarie non a norma di legge.

minorenni Cavallo nascosto in stalla abusiva ad Adrano

La Polizia ha denunciato il proprietario di una stalla abusiva ad Adrano in cui teneva nascosto un cavallo senza microchip identificativo per il ricovero. L’uomo di 43 anni, già con precedenti alle spalle, aveva costruito abusivamente la stalla all’interno di un garage in contrada Capici. All’arrivo le forze dell’ordine hanno riscontrato condizioni igienico-sanitarie dell’animale non a norma di legge. Adesso il cavallo sotto sequestro amministrativo è in affido a un maneggio locale.

LA PERQUISIZONE DELLA POLIZIA

Nel corso della perquisizione approvata dall’autorità giudiziaria la Polizia ha constatato nella stalla la presenza di una lettiera di paglia per il ricovero del cavallo. Inoltre è servito l’intervento dell’ASP di Adrano per inoculare il microchip all’animale e rendere possibili sia la registrazione all’anagrafe equina che i trattamenti sanitari.

LA SANZIONE NEI CONFRONTI DEL PROPRIETARIO DELLA STALLA ABUSIVA

Le forze dell’ordine hanno sanzionato il proprietario della stalla abusiva con una multa superiore a 11.500 euro. Di questi 1500 euro per la mancanza di microchip del cavallo e i restanti per non aver segnalato il possesso dell’animale alle autorità competenti. Oltre alla sanzione pecuniaria una denuncia per aver edificato l’area con blocchi di cemento senza ricevere alcuna autorizzazione.

Potrebbero interessarti

Catania Live