Home Dentro Catania Nonna non può vedere la nipote e minaccia con un coltello i poliziotti

Nonna non può vedere la nipote e minaccia con un coltello i poliziotti


Redazione

Le Volanti sono intervenute in via Battello a Catania, arrestando una nonna che, non potendo vedere la nipote, ha minacciato con un coltello gli agenti.

coltelli prostituzione denunciato 22enne suicidio furto

Le Volanti della Polizia di Catania sono intervenute ieri mattina in via Battello a seguito della chiamata di un uomo, che in quel momento aveva a che fare con la nonna della figlia, nonchè madre della compagna.

L’individuo segnalava agli agenti che la donna, nonostante il divieto di avvicinamento nei suoi riguardi emesso dal Tribunale per i Minorenni, pretendeva di vedere la propria nipote.

Il personale, giunto sul posto, constatava effettivamente la presenza di un uomo e di una donna.

Quest’ultima, alla vista degli agenti, ha iniziato ad inveire nei loro confronti estraendo – ed al contempo brandendo minacciosamente – un coltello.

Gli operatori hanno provveduto a disarmarla, nonostante gli strenui tentativi di resistenza opposti dalla donna.

I poliziotti hanno dunque arrestato la nonna per il reato di resistenza a pubblico ufficiale aggravata dall’utilizzo di un’arma.

Accompagnandola successivamente in Questura per degli accertamenti.

All’esito dei quali, le autorità hanno appreso che la donna e il suo compagno si erano resi più volte protagonisti di condotte illecite negli ultimi giorni.

Condotte tali da configurare il reato di atti persecutori nei confronti della figlia della donna e della nipote.

La Polizia ha provveduto a informare il PM di turno.

Il quale ha disposto per la donna la misura degli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo fissato per la mattinata odierna.

Inoltre, le autorità hanno denunciato la donna, unitamente al compagno, per il reato di atti persecutori.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti

Catania Live