Palermo, aggredito con un cric dopo lite in strada: ferito ciclista 50enne

Un uomo di 50 anni è stato aggredito con un cric al culmine di una discussione avvenuta in strada, nel quartiere Noce di Palermo. Indagano le forze dell’ordine.

Bici
Bici (Catanialive24.it)

Una lite in strada è sfociata in una violenta rissa a Palermo. Coinvolti un ciclista di 50 anni ed un automobilista: quest’ultimo pare che, in seguito alla discussione, avrebbe impugnato un cric e colpito il 50enne ripetutamente.

Subito dopo, l’uomo è risalito in auto ed è fuggito. Il ciclista, nonostante le ferite, si è recato in pronto soccorso per le cure del caso. Per fortuna non sarebbe in gravi condizioni, avrebbe solo riportato alcune ferite alla testa e alle spalle. I medici hanno poi avvertito le forze dell’ordine che ora stanno indagando per rintracciare l’aggressore che ha fatto perdere le proprie tracce.

Palermo, aggredito dopo una lite in strada: ferito ciclista di 50 anni

Pronto Soccorso
Pronto Soccorso (Catanialive24.it)

Violenza nei giorni scorsi a Palermo, dove un uomo di 50 anni è stato aggredito in seguito ad un’accesa lite scoppiata in strada.

Tutto è avvenuto, secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, come appreso dai colleghi de Il Giornale di Sicilia, in via Nazario Sauro. Qui, il 50enne, che si trovava alla guida della sua bicicletta, avrebbe ingaggiato una discussione con un automobilista che, al culmine della lite, avrebbe impugnato il cric della sua auto e colpito più volte il ciclista.

Subito dopo l’aggressione, l’uomo sarebbe risalito a bordo del veicolo e fatto perdere le proprie tracce. Il 50enne, invece, nonostante le lesioni, avrebbe raggiunto il pronto soccorso dell’ospedale Villa Sofia del capoluogo siciliano per ricevere le cure del caso. I medici, che hanno riscontrato ferite alle spalle e alla testa e prestato soccorso all’uomo, hanno avvertito le forze dell’ordine che si sono precipitate presso il nosocomio.

Indagini in corso

Sentito il ciclista, sono state avviate le indagini per rintracciare il responsabile. In tal senso, gli investigatori hanno acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona, nel quartiere Noce, che potrebbero fornire maggiori dettagli sull’accaduto e sull’aggressore. Non è escluso, difatti, che le telecamere possano aver ripreso la scena o la vettura su cui si è dato alla fuga l’uomo.

Impostazioni privacy