Home Dal mondo Patrick Zaki sarà scarcerato nelle prossime ore

Patrick Zaki sarà scarcerato nelle prossime ore


Daniele D'Alessandro

La notizia tanto attesa è arrivata: Patrick Zaki verrà scarcerato nelle prossime ore dalla prigione egiziana in cui era rinchiuso da 22 mesi.

Patrick Zaki

La svolta tanto attesa è finalmente arrivata. Patrick Zaki, 30enne studente dell’Università di Bologna, sarà scarcerato nelle prossime ore dal carcere egiziano dove si trova ormai da 22 mesi.

Il giovane, in prigione da quasi 2 anni con l’accusa di diffusione di notizie false, verrà rilasciato a breve, secondo quando deciso qualche minuto fa dal Tribunale di Mansoura.

Tuttavia, non è ancora arrivata l’assoluzione, dato che Zaki dovrà ripresentarsi davanti la corte egiziana il prossimo 1 febbraio.

Alla base del procedimento contro l’italiano, ricordiamo, c’erano tre articoli giornalistici a sua firma sulla persecuzione dei cristiani copti in Egitto.

LA GIOIA DEI FAMILIARI

All’interno dell’aula del Tribunale di Mansoura, al termine dell’udienza, i familiari del ragazzo sono immediatamente esplosi di gioia dopo l’annuncio.

I genitori di Zaki e la sorella, dopo un lungo abbraccio, si sono precipitati subito a portargli da mangiare.

DI MAIO: “PRIMO OBIETTIVO CENTRATO”

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha accolto con estrema soddisfazione la notizia della scarcerazione di Patrick Zaki: “Primo obiettivo raggiunto: Patrick Zaki non è più in carcere – le parole di Di Maio – Adesso continuiamo a lavorare silenziosamente, con costanza e impegno. Un doveroso ringraziamento al nostro corpo diplomatico“.

L’Italia, dopo estenuanti trattative e tentativi di giungere a un accordo, ha ricevuto nei mesi scorsi rassicurazioni e conferme che l’eventuale condanna potrà corrispondere probabilmente al tempo già trascorso dal giovane studente all’interno della prigione egiziana.

Potrebbero interessarti

Catania Live