Come pulire il water col bicarbonato di sodio: metodo infallibile

Problemi di water con incrostazioni non desiderate? C’è un metodo semplice ed economico per risolvere ed è col bicarbonato di sodio. Qual è la procedura che vi permetterà di sbiancare i sanitari senza un grosso sforzo o significativo esborso economico.

Come pulire water
Pulire water dalle incrostazioni – CataniaLive24.it

Il jolly della casa, possiamo tranquillamente definire così il bicarbonato di sodio che è adoperato ormai per tantissime situazioni tra le mura domestiche con risultati sempre eccellenti. Facile da maneggiare e utilizzare, economico ed efficace. Ed è così che quando subentra un problema, come macchie da eliminare o cose da ripulire, lo ripeschiamo di volta in volta trovando sempre una soluzione alla criticità.

Tra le varie cose che può risolvere, grazie alle sue straordinarie proprietà, è la pulizia dei sanitari che spesso presentano incrostazioni dettate non tanto da una mancata pulizia quanto da una combinazioni di accumulo che presentano poi il problema difficilmente risolvibile. Fortunatamente, però, c’è un metodo efficace proprio con tale sostanza facilmente reperibile in qualsiasi merceria di paese.

Bicarbonato di sodio, come pulire il water

Come pulire i sanitari a casa
Come pulire il water col bicarbonato – CataniaLive24.it

Utilizzato anche per altre situazioni come la pulizia di verdura o addirittura come metodo antiacido per digerire, può essere estremamente efficace come effetto sbiancante ed igienizzante abbattendo il calcare esistente. E’ proprio per queste proprietà che si rivela un’arma determinante per la pulizia del water e al suo sbiancamento. Il metodo è un’antica tecnica utilizzata dalle nostre nonne ma che ancora si rivela determinante e soprattutto efficace.

Come prima cosa bisogna chiudere la chiave dell’acqua lasciando appena un filino nel water, circa un dito, non di più. A quel punto bisogna poi gettare il bicarbonato all’interno della cassetta in quantità significativa e lasciarlo a mollo per circa 30 minuti. Terminato questo tempo e avviato il suo metodo corrosivo, si può utilizzare una spazzola morbida per strofinare sulle incrostazioni.

Concluso si riapre l’acqua e riempire il water per poi premere il discarico, il quale dovrebbe risucchiare il tutto compreso le incrostazioni che nel frattempo si saranno staccate e che galleggeranno nel liquido. Una soluzione particolarmente efficace, questa: non richiede uno sforzo economico significativo, come invece accadrebbe utilizzando prodotti chimici il cui costo non è banale, e non comporta una chissà quale fatica fisica. Nel giro di un’ora risolvereste un problema che probabilmente vi ha indispettiti da tempo e che infastidisce ciclicamente. Se avete inoltre problemi con la lavastoviglie c’è anche quest’altro metodo vincente.

Impostazioni privacy