Home Dentro Catania Raid vandalico nella segreteria politica di Claudio Fava

Raid vandalico nella segreteria politica di Claudio Fava


Redazione

claudio fava

Gli agenti della Digos di Catania indagano dopo l’incursione notturna e il raid nella segreteria politica del parlamentare regionale siciliano Claudio Fava, presidente della commissione Antimafia all’Ars. Sono state danneggiate due stampanti e lasciate delle deiezioni nell’ingresso, dove lavorano in coworking due avvocati.

Dall’ufficio di Fava non è stato rubato nulla: i due laptop presenti non sono stati toccati e non sono stati aperti neppure i cassetti. L’accaduto è stato denunciato alla polizia. Nei prossimi giorni, il caso sarà sul tavolo del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per valutare le iniziative a maggiore tutela del parlamentare.

“Apprendo dell’irruzione, con danneggiamenti, nella segreteria politica del presidente della Commissione antimafia regionale Claudio Fava. Auspico che, al più presto, gli inquirenti chiariscano la natura dell’episodio, da condannare fermamente e ancor più preoccupante perché perpetrato ai danni di una delle più delicate cariche istituzionali dell’Isola”. Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

“Esprimo la mia vicinanza e solidarietà al presidente della Commissione Antimafia regionale, Claudio Fava, la cui segreteria politica a Catania è stata danneggiata. Si tratta di un episodio inquietante sul quale spero le Forze dell’ordine facciano presto chiarezza”. Questo il commento di Leoluca Orlando, presidente dell’Anci Sicilia.

“Esprimo totale e incondizionata vicinanza all’amico Claudio Fava dopo l’irruzione di stanotte nella sua segreteria di Catania. Si tratta di un atto vergognoso e da condannare. Sono certo che sull’episodio sarà fatta luce al più presto da investigatori ed inquirenti. A Fava la solidarietà mia personale e del Partito Democratico siciliano”. Lo dichiara il segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo, a proposito dell’irruzione negli uffici catanesi del presidente della Commissione regionale antimafia.

 “Al collega Claudio Fava, deputato regionale e presidente della commissione Antimafia, esprimiamo viva solidarietà in seguito al danneggiamento subito la scorsa notte nella sua segreteria politica di Catania. Auspichiamo che in tempi rapidi si  possano appurare le ragioni del vile gesto, così da adottare ogni provvedimento per garantire all’onorevole Fava di continuare ad operare in condizioni di assoluta serenità”.  Lo dichiarano i deputati regionali del Movimento 5 Stelle. 

“La Cgil di Catania esprime solidarietà al presidente della Commissione antimafia regionale Claudio Fava la cui segreteria politica è stata danneggiata da sconosciuti. Siamo certi che l’episodio non scalfirà minimamente la volontà di investire energie nella città di Catania che, soprattutto in questo momento storico, necessita più che mai di presìdi di ascolto politico e democratico”, è il messaggio infine del sindacato Cgil di Catania.

Potrebbero interessarti

Catania Live