Home Dentro Catania Riprese le ricerche della donna dispersa a Scordia

Riprese le ricerche della donna dispersa a Scordia


Daniele D'Alessandro

Sono riprese le ricerche per il ritrovamento della donna scomparsa insieme al marito - trovato senza vita ieri - a Scordia due giorni fa a causa del violento nubifragio.

Video - Scordia

Sono ripartite le ricerche per ritrovare la donna dispersa a Scordia due giorni fa, a causa del violentissimo nubifragio abbattutosi su tutta la Sicilia orientale.

Dopo il ritrovamento del corpo del marito, lo sfortunato Sebastiano Gambera, la moglie risulta ancora scomparsa.

Le ricerche si starebbero orientando sempre nella zona dell’agrumeto, al confine tra Scordia e Lentini, punto in cui il cadavere dell’uomo si trovava.

Squadre di tecnici di soccorso in forra, di soccorso alpino e di soccorso speleologico sono costantemente in azione, provenienti da Catania e da Ragusa.

Unitamente a loro, presenti gli uomini del soccorso alpino della Guardia di Finanza di Nicolosi, dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri, nonchè delle altre forze dell’ordine e dei volontari di Protezione Civile presenti sul posto.

I FATTI

La donna, domenica pomeriggio, si trovava insieme al marito nella propria auto, quando i due sono stati travolti dal violentissimo nubifragio scatenatosi a Scordia.

Sfortunatamente, la coppia non è riuscita a uscire dal mezzo, rimanendo incastrata al suo interno e venendo portata via dal fiume di acqua.

Immediate sono scattate le ricerche, con il ritrovamento del corpo di Sebastiano Gambera, 67 anni, avvenuto ieri nei pressi di un agrumeto al confine tra Scordia e Lentini.

Potrebbero interessarti

Catania Live