Home Dal resto della Sicilia Scala dei Turchi deturpata, i volontari a fianco della Regione per ripulirla

Scala dei Turchi deturpata, i volontari a fianco della Regione per ripulirla


Carla Marino

Dopo che la Scala dei Turchi è stata deturpata, oggi la Regione Siciliana si è attivata per ripulirla. Molti i volontari presenti.

regione


Scala dei Turchi (AG), la Regione Sicilia, in queste ore, si è attivata per ripulire l’area danneggiata dal vile atto di vandalismo accaduto ieri. Il gioiello tutto siciliano sarà ripristinato.

Nello Musumeci:

“La Regione Siciliana si è subito attivata, assieme al Comune, con le sue strutture sul territorio, per mettere in sicurezza la Scala dei Turchi, sulla costa siciliana di Realmonte (Agrigento), e ripulire l’area danneggiata in un luogo di rara bellezza, dopo il vile atto di vandalismo di ieri. Dalla Soprintendenza e dalla Protezione civile di Agrigento ricevo messaggi rassicuranti circa il ripristino della scogliera.”

Il Presidente della Regione Sicilia continua dicendo:

Il materiale rosso sversato è riconducibile a ossido di ferro in polvere e questo non ha costituito per fortuna un grosso rischio. Sul posto si sono recati di buon mattino i tecnici del Comune di Realmonte, due funzionari della nostra Soprintendenza e numerosi volontari, che stanno aspirando la polvere, per poi ripulire l’area con l’aiuto di una idropulitrice. Li ringrazio tutti per il generoso atto di civismo e di scrupolosa responsabilità dimostrati”.

L’accaduto

Nella giornata di ieri, una spiacevole scoperta: la scogliera di marna bianca della Scala dei Turchi (AG) deturpata.

Nello Musumeci, Presidente della Regione Sicilia, ha commentato così l’oltraggioso atto vandalico:

“E’ stata vergognosamente deturpata. Condanniamo gli autori di tale gesto vigliacco. Che costituisce oltraggio non solo ad un bene paesaggistico di rara bellezza, ma anche all’immagine della nostra Isola” dichiara con fermezza.

“Mi auguro che la magistratura possa giungere velocemente all’identificazione dei responsabili

In riferimento alle bellezze della Sicilia, alla Scala dei Turchi, precisa che:

il governo regionale, attraverso l’Ufficio contro il dissesto idrogeologico e la Protezione civile, si è impegnato da qualche anno, assieme ad altre istituzioni, nella tutela e nella salvaguardia dell’integrità di questo meraviglioso angolo della Sicilia”.

Potrebbero interessarti

Catania Live