Home Cronaca Tentano una rapina ma vengono acciuffati dalla giovane vittima

Tentano una rapina ma vengono acciuffati dalla giovane vittima


Marcello Mazzari

droga arrestato

Episodio da film d’azione quello avvenuto ieri sera alla Playa di Catania. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno denunciato un catanese 47enne, ritenuto responsabile di lesioni personali, e rapina in concorso.

Il tutto è avvenuto intorno alle 3 di notte, quando una pattuglia di militari, mentre transitava lungo il viale Kennedy, ha notato la presenza di due uomini a margine della strada, uno dei quali ha immediatamente fatto loro cenno di fermarsi chiedendo aiuto. Come successivamente ricostruito dai militari il 47enne, a bordo di uno scooter Honda SH guidato da un complice, aveva tentato di rapinare un giovane di 27 anni che, proprio nel parcheggio antistante la spiaggia libera nr. 2, si era fermato per fumare una sigaretta.

LA RICOSTRUZIONE

I due lo hanno avvicinato e con una scusa l’uomo si è introdotto all’interno dell’autovettura della vittima puntandogli una chiave al collo ed intimandogli di consegnare il denaro.

Il giovane ha però mostrato al malvivente il proprio portafoglio completamente vuoto, talchè quest’ultimo si è impadronito del suo cellulare riposto sul cruscotto, quindi fuggendo sullo scooter che, però, è stato inseguito dalla vittima fino a costringere i due ladri a fermarsi.

Ne è nata una colluttazione dove il complice si è dileguato dopo aver morso un dito alla vittima la quale, non doma, si è così appropriata delle chiavi dello scooter tenendo in scacco il 47enne fino alla fortuita arrivo dei Carabinieri in servizio di perlustrazione.

La vittima, poi trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro di Catania, ha riportato la “frattura compostadella settima ed ottava costa dx, frattura scomposta e pluriframmentaria del terzo medio della clavicola sx, escoriazioni e contusioni” con una prognosi di 21 giorni.

Potrebbero interessarti

Catania Live