Home Dentro Catania VIDEO| Follia a Catania:denunciati i due minorenni, aggressori del ragazzo in monopattino

VIDEO| Follia a Catania:denunciati i due minorenni, aggressori del ragazzo in monopattino


Redazione

Ai due giovanissimi, inoltre, sequestrati i telefoni cellulari sui quali verranno svolti approfonditi accertamenti tecnici

minorenni

Identificati e denunciati, dai Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante, i due minorenni ritenuti responsabili dell’increscioso atto commesso lo scorso sabato notte ai danni di un 23enne.

L’accaduto

Mentre stava percorrendo la pista ciclabile a bordo del suo monopattino, la vittima è stata affiancata da uno scooter con a bordo due minori di 17 anni. Che, senza alcun motivo, lo hanno violentemente spinto e fatto cadere rovinosamente a terra, dileguandosi immediatamente.

Intanto, il terribile accaduto è stato ripreso dal passeggero di un altro scooter. Il video, pubblicato su un social network, è diventato “virale” in brevissimo tempo. A seguito, inoltre delle ricondivisioni su varie pagine Facebook e numerose testate
giornalistiche online, con centinaia di migliaia di visualizzazioni.

Le indagini

I Carabinieri, pertanto, hanno acquisito immediatamente il video e la denuncia della vittima. A seguito di una
serrata attività di indagine, con l’analisi di vari sistemi di videosorveglianza pubblica e privata nonché il monitoraggio della rete e di svariati profili social, hanno raccolto importanti indizi a carico di due minorenni catanesi.

Le successive perquisizioni domiciliari, delegate con urgenza dall’Autorità giudiziaria, hanno permesso, in effetti, di trovare riscontro all’ipotesi investigativa dei militari dell’Arma. In quanto, rinvenuti e sottoposti a sequestro i capi d’abbigliamento ed il casco indossati dai due ragazzi la sera dell’evento. Nonché il motociclo sul quale viaggiavano : parzialmente smontato e privato della carrozzeria bianca al fine di ostacolarne l’individuazione ed il riconoscimento.

I provvedimenti

Ai due giovanissimi, inoltre, sequestrati i telefoni cellulari. Sui quali verranno svolti approfonditi accertamenti tecnici che serviranno, nel corso delle indagini che proseguono senza sosta, sia a risalire agli altri componenti del gruppo (composto da altri sei ragazzi a bordo di tre scooter). Ma anche e soprattutto a delineare, approfonditamente, il profilo della loro condotta finalizzata ad esaltare gesti di illegalità e dal profondo disvalore sociale. Attraverso l’indiscriminata pubblicazione di video sui social network.

È al vaglio della Procura della Repubblica Etnea, al Tribunale per i minorenni, l’adozione di ulteriori provvedimenti. Anche di natura civile nei confronti dei due minorenni denunciati. Ai quali, oltretutto, i Carabinieri hanno elevato
sanzioni ammnistrative per le violazioni del Codice della Strada per tot 1.181 € di pena edittale massima.

Il video:

Potrebbero interessarti

Catania Live