Home Dentro Catania Violenza, Minacce, botte e costrizioni sessuali alla compagna

Violenza, Minacce, botte e costrizioni sessuali alla compagna


Alessandro Fragalà

operazione quadrilatero utilizzati bambini

Ancora violenza. Ancora violenza sulle donne a Catania. Protagonista un 20enne che ha abusato della compagna di 19 anni anche dopo la nascita del figlio.

Un’escalation di violenza cominciata nel dicembre del 2019. L’uomo ha maltrattato la compagna anche durante la gravidanza. Violenze continuate anche dopo la nascita del figlio.

Atteggiamento aggressivo e morboso. Continue minacce e violenze ripetute: calci e pugni contornavano la vita della ragazza. Ma non solo: l’uomo era accecato dalla gelosia e la costringeva a rimanere in casa.

Violenze fisiche e psicologiche, tali da creare nella vittima una posizione di sottomissione. Non di rado, infatti, era anche costretta a rapporti sessuali non consenzienti.

LA DENUNCIA

Soggiogata e impaurita, grazie all’aiuto della famiglia, la 19enne ha trovato il coraggio di denunciare. Il quadro probatorio ha poi portato all’arresto dell’uomo da parte dei carabinieri.

Potrebbero interessarti

Catania Live