Home Economia e Lavoro Banca d’Italia entra in aula all’Università di Catania, al via ciclo di incontri

Banca d’Italia entra in aula all’Università di Catania, al via ciclo di incontri


Marianna La Barbera

L'obiettivo è approfondire il tema dei cambiamenti introdotti dall'innovazione digitale nel sistema dei pagamenti

Banca d’Italia entra in aula. Moneta e pagamenti : storia, regole, digitalizzazione, tutela“: questo il titolo del ciclo di incontri in programma a partire da mercoledì 3 novembre fino al prossimo 2 dicembre.
Dieci seminari in tutto, a cura del corso di laurea in Economia del Dipartimento di Economia e Impresa dell’Università di Catania in collaborazione con Banca d’Italia.
Obiettivo dell’iniziativa, approfondire le caratteristiche e le sfide che l’innovazione digitale implica nel sistema dei pagamenti.
Gli incontri sono aperti a tutti gli studenti dell’ateneo catanese.

LA MONETA NELLA STORIA

Si inizia il 3 novembre, alle 17:00, nell’Aula 2 del Palazzo delle Scienze, in corso Italia, dove si terrà il primo incontro dal titolo “La storia: moneta merce; moneta metallica coniata; banconote convertibili in metalli preziosi; banconote inconvertibili; depositi in conto corrente; l’evoluzione della fiducia” con Riccardo De Bonis, capo del Servizio Educazione finanziaria di Banca d’Italia.
Il 4 novembre a mezzogiorno, nell’Aula Magna del Palazzo delle Scienze, è in programma il secondo incontro con lo stesso relatore, dal titolo “La storia: nascita e ruolo di banche e banca centrale”.
Il ciclo di seminari proseguirà il 10 novembre con un nuovo appuntamento, dal titolo “Gli intermediari che offrono servizi di pagamento: banche, Poste, istituti di moneta elettronica; istituti di pagamento. La piramide del sistema dei pagamenti” con Francesco Garrone, vice capo della Filiale Banca d’Italia di Catania.
L’ 11 novembre Maria Iride Vangelisti, dirigente del Servizio Educazione finanziaria di Banca d’Italia, interverrà su “Gli strumenti di pagamento: contante; assegni, bonifici e addebiti,carte di credito, carte di debito e prepagate. L’aumento della concorrenza e dell’efficienza”.

FRODI INFORMATICHE E DIGITALIZZIONE DELLA MONETA

Sarà ancora Maria Iride Vangelisti a condurre il quinto appuntamento, in programma per il 17 novembre.
Il tema, “I rischi degli strumenti di pagamento e le regole per garantirne la sicurezza. Le frodi informatiche e le risposte delle autorità”.
Su “La digitalizzazione della moneta. Le cripto-attività e Bitcoin: caratteristiche e rischi” interverrà il giorno successivo Gennaro Gigante, capo della Filiale Banca d’Italia di Catania.
Il dirigente terrà anche l’incontro successivo, dal titolo “Le stable coins e l’idea dell’euro digitale” in programma il 24 novembre.
Il 25, invece, Francesco Garrone si soffermerà sul tema “La tutela dei clienti. La disciplina nell’offerta di servizi e prodotti. La Vigilanza sui comportamenti”.

GLI INCONTRI DI DICEMBRE

Gli ultimi seminari si terranno il 1 e il 2 dicembre.
Il primo, riguarderà ancora una volta il tema della tutela dei clienti.
Al centro dell’incontro, gli esposti, l’arbitro bancario e finanziario e i possibili sistemi di risoluzione delle controversie tra cittadini e intermediari.
La relatrice sarà Antonella Magliocco, capo del Servizio Tutela individuale dei Clienti di Banca Italia.
Le conclusioni si terranno il giorno successivo, e saranno affidate al professore Maurizio Caserta dell’Università di Catania.

 

Potrebbero interessarti

Catania Live